1. Pagina iniziale
  2. Proposta d'arredo: l'illuminazione ideale per il soggiorno

L'illuminazione ideale in soggiorno: idee e consigli ingegnosi 

​​​​​​​Solo l'illuminazione giusta valorizza tutta la bellezza di una stanza. Stai ammodernando il soggiorno? O forse ti stai trasferendo? Allora è proprio il momento giusto per esaminare con attenzione il tuo sistema di illuminazione e per ottimizzarlo. Scopri qual è l'illuminazione giusta per il tuo soggiorno e quali sono i prodotti che potrai utilizzare a lungo con soddisfazione! 

1. Illuminazione di fondo: gettare le basi 

Per creare l'illuminazione ottimale di un soggiorno (di circa 20 m2) servono da tre a cinque fonti luminose. L'ideale è creare un'illuminazione di fondo o di base con una plafoniera oppure con un riflettore montato a parete o una piantana. Se opti per una plafoniera, ti conviene posizionarla sopra il tavolino lounge, in modo che nessuno la urti inavvertitamente con la testa. Per evitare che la plafoniera crei ombre sgradevoli è meglio sceglierne una provvista di dimmer, così da poter regolare la luminosità a seconda delle cir-costanze. Attualmente il vetro fumé è molto trendy: l'elegante lampada a sospensione GRAYS in vetro trasparente grigio fumo assicura un'illuminazione piacevole e non passa inosservata nemmeno quando è spenta.
 

2. Illuminazione d'accento: allestimenti suggestivi nei minimi dettagli 

Dopo aver definito l'illuminazione di fondo, è possibile dedicarsi ai dettagli: infatti, un'illuminazione uniformemente tenue può rendere l'atmosfera noiosa e unidimensionale. L'impiego di più fonti luminose conferisce invece al soggiorno e all'arredamento un tocco speciale. Con una luce d'accento è possibile evidenziare consapevolmente alcune aree del soggiorno e valorizzare perfettamente quadri e sculture. Fonti luminose decorative come la lampada da tavolo GRAYS rischiarano un bel sideboard, il davanzale o uno scaffale e hanno un aspetto magnifico anche a terra, posizionate vicino a una pianta. Se si desidera illuminare in modo particolare un quadro, si può ricorrere a un faretto o a un riflettore. Consiglio: scegliere lampade dimmerabili per evitare i riflessi sul vetro. 
 

3. Illuminazione funzionale: per favorire la concentrazione  

Cosa c'è di meglio di leggere un buon libro la sera in tutta tranquillità? A questo fine bastano una poltrona comoda e un buona luce. Un'illuminazione mirata assicura un ampio contrasto e un fascio luminoso focalizzato , ovvero le condizioni ideali che favoriscono la concentrazione. La lampada da lettura STEFANO, discreta e orientabile, vanta un paralume aperto verso il basso che concentra il fascio luminoso in direzione del libro. Anche in questo caso conviene scegliere una lampada dimmerabile, per impostare la luminosità in base all'ora del giorno e alle esigenze individuali. Se la lampada dispone di un dimmer, conviene utilizzare una lampadina smart, che consente di regolare la luminosità semplicemente usando un'app o un telecomando, senza installazioni costose.
 

Lampade bellissime per l'illuminazione perfetta

Cerchi ancora più idee?

MIC_LanP_Yoga_2p-Teaser.jpg

Fitness e yoga a casa

Poco spazio? Soluzioni abitative flessibili con pochi mobili facili da spostare trasformano in un attimo il soggiorno in una personalissima palestra fitness & yoga.
MIC_Wohntextilien_2p-Teaser.jpg

Cuscini ornamentali: un atmosfera accogliente in un batter d'occhio

Sei alla ricerca di idee decorative per dare un tocco in più a un divano sobrio? La soluzione è semplicissima.