Consigli utili per arredare la cameretta del bebè

Debora Baumann è l’autrice del blog style by dby, dove racconta la sua vita di stilista indipendente e mamma. Ha tre bambini e il più piccolo è ancora un bebè. Dall’esperta volevamo sapere a cosa devono prestare particolare attenzione i neogenitori prima di arredare la cameretta del bebè. Cosa si dovrebbe comperare prima della nascita? Che cosa invece può ancora aspettare?

 


Quali sono i primi passi da compiere per arredare la cameretta del bebè?

Debora Baumann: Fondamentalmente un bebè ha bisogno soprattutto di amore! Per i mobili sconsiglio gli acquisti affrettati. Naturalmente, anche arredare la cameretta del bebè fa parte dei preparativi e della gioia dell’attesa: è l’istinto della costruzione del nido. Ma prima si dovrebbe valutare bene che cosa serve davvero. Ciò dipende anche dall’abitazione e dal numero di eventuali fratelli. Molti aspetti si chiariscono solo quando il bambino è nato. Si dovrebbe quindi affrontare il tema dell’arredamento in modo del tutto rilassato.

 

Quali mobili o accessori fanno parte della cameretta di un bebè?

Non servono molte cose. Sicuramente un letto, all’inizio eventualmente una culla in cui il bebè possa sentirsi protetto. Se il piccolo dorme nella camera dei genitori, letto agganciabile può essere una buona soluzione. A ciò va aggiunto un posto per tenere i vestitini a portata di mano. Un cassettone-fasciatoio è quindi la soluzione ideale. Quando il bebè inizia a scoprire il mondo e vuole muoversi, consiglio di mettere sul pavimento una coperta morbida con tanti cuscini che si può utilizzare anche come area di gioco, per il cambio del pannolino o per dormire. Anche una bella luce contribuisce a creare un’atmosfera accogliente che dovrebbe però infondere tranquillità. Secondo me è importante guardare la cameretta con gli occhi del bebè.

Quali colori consiglia?

Colori armoniosi e delicati che creano un’atmosfera di tranquillità, importante anche per conciliare il sonno. Gli accessori possono anche essere colorati o con motivi contrastanti.

 

A cosa si deve prestare attenzione nella scelta dei materiali?

Utilizzerei possibilmente materiali naturali e pregiati, come legno e cotone. I materiali di buona qualità durano anche più a lungo: la famiglia potrebbe ancora allargarsi. È meglio evitare la plastica, perché i bebè iniziano a scoprire il mondo con la bocca.

 

Quali elementi decorativi sono indicati?

Accessori decorativi ben scelti portano amore e un sentimento di benessere nella cameretta di un bebè. Si possono posizionare sapientemente mobili, decorazioni per pareti, bandierine, dei bei ganci per abiti, immagini o ghirlande luminose. La cameretta del bebè non dovrebbe però essere sovraccarica.

 

Può dirci qualcosa in merito alla sicurezza?

Non va bene tutto ciò che è alto e che potrebbe cadere. Anche gli scaffali dovrebbero quindi essere bassi.

 

Un consiglio generale?

Essere flessibili e non ostinarsi. Spesso si hanno idee fisse in testa. Anche se il bebè non ha una cameretta propria, è importante arredare per lui un piccolo spazio personale.

 

Il nostro consiglio: godersi i momenti magici dei primi mesi. Prenditi tutto il tempo che vuoi e non avere fretta. L’arredamento dovrebbe crescere con il bebè ed essere il più semplice possibile. Ti auguriamo tanti momenti di gioia!


La nostra lista di controllo per la prima cameretta del bebè:


Ti potrebbe anche interessare

La mia casa dei sogni

La mia casa dei sogni

Il letto con casa sull'albero può essere composto individualmente in base alle dimensioni della camera e al budget – tramite CONFIGURATORE – e rappresenta il cuore pulsante della cameretta dei bambini.
Giocattoli sostenibili di PLANTOYS

Giocattoli sostenibili di PLANTOYS

PLANTOYS rispetta l'ambiente e protegge i più piccoli. Grazie alla produzione priva di sostanze chimiche, i bebé possono tranquillamente mettere in bocca i giocattoli.