1. Pagina iniziale
  2. Mobili da ufficio ergonomici: sedersi in modo corretto per lavorare meglio

Mobili da ufficio ergonomici:
sedersi in modo corretto per lavorare meglio


Ma l’allestimento di una postazione di lavoro ergonomica non è affatto complicato.
E i trucchetti sono facili da ricordare:


1. Regolazione della sedia

Regola la sedia in altezza in modo da riuscire ad appoggiare interamente le cosce sulla seduta. I piedi devono toccare completamente a terra. Tra la coscia e la gamba sotto il ginocchio nonché tra la coscia e il tronco deve formarsi un angolo aperto (di almeno 90°).

La distanza tra il bordo della seduta e l'incavo del ginocchio dovrebbe essere di almeno due dita.

Una buona sedia deve avere uno schienale regolabile in altezza e inclinabile e possedere un meccanismo sincronizzato (sistema basculante dello schienale). Ti consigliamo i nostri modelli ergonomici CAPISCO PLUS, ANDERSON, BENSON e SMITH

 

2. Regolazione della scrivania

Regola l'altezza della scrivania in base al principio del gomito: altezza della scrivania = altezza del gomito. 

Se la scrivania non è regolabile, puoi attenerti comunque al principio del gomito modificando l'altezza della sedia (altezza del gomito = altezza della scrivania). In questo caso le persone di bassa statura devono utilizzare un poggiapiedi WRIGHT. Per le persone grandi la scrivania può invece essere troppo bassa e va quindi rialzata. 

 

3. Regolazione di altezza e distanza dello schermo

Colloca lo schermo e la tastiera davanti a te, parallelamente al bordo del tavolo. La distanza tra gli occhi e lo schermo deve essere di 60-80 cm, per gli schermi di grandi dimensioni un po' di più. A partire da 24 pollici lo schermo deve essere abbassato a livello del piano della scrivania.
 

4. Mobili da ufficio confacenti

Lavorando in home office, trascorri molto tempo in posizione seduta? Oppure preferiresti allestire il tuo ufficio fuori casa? Allora dovresti considerare l'acquisto della scrivania HOME PROFI. Questi modelli sono regolabili in altezza in quattro e quattr'otto per consentirti di lavorare anche in piedi. Proprio quel che raccomandano i consulenti in ergonomia: una postazione per lavorare sia in piedi sia seduti. Meglio di così non si può. Buon lavoro!

Per una postazione di lavoro ancora più ordinata in home office, ti consigliamo uno dei pratici mobili portaoggetti del fabbricante svizzero FLEXCUBE: vantano un look piuttosto serio e creano un ambiente accogliente grazie agli elementi in lamiera d'acciaio in simpatici colori.
 

5. Postura, movimento e pause

La struttura corporea degli esseri umani è fatta per percorrere molti chilometri ogni giorno. Ciononostante trascorriamo in genere quasi l'80% della giornata seduti. È estremamente importante muoversi a sufficienza e consapevolmente. 
  • Mentre lavori, cambia posizione il più spesso possibile. Alla lunga anche la posizione migliore stanca (posizione seduta, posizione seduta sbagliata, posizione eretta, ecc.). 
  • Sblocca lo schienale in modo tale che s'inclini quando ti appoggi. (Regola bene la resistenza dello schienale.) 
  • Mentre lavori, prenditi il tempo di fare brevi esercizi di stretching e allungamento.
  • Fai movimento durante il tempo libero o pratica dello sport! 

Potrebbe interessarti anche

Sistema modulare FLEXCUBE

Sistema modulare FLEXCUBE

l sistema di mobili FLEXCUBE si basa su desideri, esigenze e idee individuali e comprende elementi alti o bassi, piccoli o grandi, in tinta unita o con accenti di colore.

Sta bene con il tuo home office

Sta bene con il tuo home office

La zona riservata al lavoro concentrato in casa propria non dovrebbe ricordare un ufficio open space, bensì invogliare, grazie alla sua atmosfera piacevole, a sedersi e sbrigare i propri compiti con motivazione e buon umore.
Giocare, guardare Netflix, rilassarsi… sì, ma nella posizione giusta!

Giocare, guardare Netflix, rilassarsi… sì, ma nella posizione giusta!

Ma per far sì che il corpo si mantenga in salute, dovremmo averne più cura se trascorriamo molto tempo davanti allo schermo. A prescindere da dove ci troviamo.